In questa pagina trovate informazioni e notizie legate principalmente alla mia attività di regia documentaria e cinematografica, ma anche scritti, riflessioni, diari di viaggio, appunti.
Qui di seguito gli ultimi tre post pubblicati. Se invece cercate informazioni sui miei film cliccate qui. Per leggere i post più vecchi potete accedere all'archivio di: Scritti, News e Regia.

L'ORDINE DELLE COSE NELLE SALE

12 mila persone hanno visto L'Ordine delle Cose in una settimana.
Da 20 siamo passati a 40 sale.
Trovate qui l'elenco delle sale.
Se volete organizzare proiezioni scrivete a distribuzione@zalab.org
Se volete commentare il film e i suoi temi andate sul sito del film



Buona visione a tutti!




Roma piazza Indipendenza. A. e B.




A. doveva fare il soldato.
Ma a lei non piaceva fare il soldato.
Le ragazze che l’avevano fatto avevano raccontato cose molte brutte. 
E molte altre non erano mai tornate.
Ma se in Eritrea non voleva fare il soldato aveva una sola alternativa: scappare.
Così A. è scappata.
Per oltre 3000 km via terra. In mezzo al caldo, la sabbia e la sete.
Ha pagato tantissimi soldi ed è arrivata in Libia.
L’hanno arrestata, venduta, arrestata di nuovo.
In tutto è rimasta otto mesi in carceri di caldo, merda e violenza.
Lì si è innamorata.
E con lui è riuscita a scappare, di nuovo.
Si sono nascosti e amati.
A. è rimasta incinta.
Lui le ha detto che non poteva partorire in quella terra di violenza.
Non c’erano ospedali sicuri e a molte donne portavano via i bambini.
A. doveva scappare, ancora.

Manifesto de L'ORDINE DELLE COSE

Ecco il manifesto del mio nuovo film L'ORDINE DELLE COSE, evento speciale alla Mostra del Cinema di Venezia​ (31 Agosto - ore 17.30 al Pala Biennale).